Nike Magista Obra – Lightning Storm

Nike Magista Obra – Lightning Storm
7 Ago 2015 SPSDesign

Nike Magista Obra. Ultimo modello ideato in casa Nike che ha ottenuto fin da subito molta popolarità. Fortuna o merito? Scopriamolo insieme!

Testimonial d’eccellenza di questa scarpa sicuramente è Mario Gotze, match winner della finale dei Mondiali del 2014.
“La prima volta che ho indossato le Magista ho capito subito che non si trattava di una scarpa come le altre. Ho avuto la sensazione che fossero parte del mio corpo, la calzata e il tocco sono perfetti”. 
Queste le parole di Mario dopo aver provato le Magista nel 2013, anno della loro uscita.

17154_max

Nike Magista Obra: Mario Gotze

Portatori del Flyknit per la prima volta nel mondo del calcio. Se troviamo il Flyknit nelle Superfly, lo dobbiamo grazie alle Magista. Come già detto, il Flyknit rende la tomaia estremamente fina e leggera per un elevato comfort e un altissima traspirabilità. Per un controllo uniforme, la struttura 3-D all-over crea la giusta frizione a ogni contatto col pallone. Impossibile non notare la presenza del Dynamic Fit Collar, il cosiddetto “calzino”, che rende la calzata un’esperienza fantastica: la scarpa diventa una parte integrante del corpo, la gamba e il piede non perdono la fluidità di movimento per colpa della presenza della scarpa e inoltre troviamo anche una, seppur minima, protezione per la caviglia.

Immancabile il trattamento ACC (All Conditions Control) che ci garantisce massimo grip e e un tocco “come a piedi nudi” sull’asciutto o sul bagnato. Infatti questo particolare trattamento rende la tomaia quasi impermeabile, senza la possibilità che assorba acqua come una spugna. Piccolo, ma presente, il NikeSkin, la membrana di 1mm posta sopra la parte inferiore della tomaia che conosciamo già.

La suola. Formata da una piastra in nylon Pebax® che garantisce un sostegno ancora maggiore e movimenti naturali mentre il sottopiede leggero che segue la forma del piede permette il massimo comfort e un’ammortizzazione a basso profilo. Per la massima agilità e rapidi cambi di direzione sul campo, il motivo con tacchetti conici offre un’aderenza di rotazione a 360 gradi. Quattro tacchetti sul tallone offrono un’ottima rapidità di penetrazione e stabilità.

Unknown-8

Sicuramente la suola in Pebax non garantirà la stessa reattività della piastra di carbonio che troviamo nelle Superfly, ma comunque è un materiale che si presta bene e fa il suo lavoro in modo ottimale.

A quali giocatori è adatta questa scarpa? La Magista Obra è progettata per il centrocampista che sa creare opportunità in qualsiasi zona del campo per il massimo controllo del gioco. Quindi, se hai bisogno di una scarpa leggera che ti garantisca la migliore naturalezza del tocco di palla, non puoi non scegliere Magista!

Ma andrà bene per tutti i piedi? Sicuramente la calzata delle Magista Obra si presenta più permissiva di quelle delle Mercurial Superfly. Anche un piede con la pianta larga può indossare queste scarpe senza problemi e ottenere tutti i benefici di cui abbiamo parlato.

Caratteristiche tecniche
Peso: 221g (tg: EU 44)
Lunghezza: 28cm (tg: EU 44)
Tipologia tacchetti: FG (terreni duri), SG (terreni bagnati), AG (erba sintetica)
Prezzo: 277€

Commentate e fateci sapere cosa ne pensate, soprattutto se volete una prova sul campo!
Compra su: Nike | Calcioshop

Comment (1)

Lascia una risposta